Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl
Iittala Caraffa Ultima Thule 50 cl

Caraffa Ultima Thule 50 cl

Iittala

104.25€ 139.00€

Iittala
Caraffa Ultima Thule 50 cl
104.25€ 139.00€


  • Spedizione veloce e compensata climaticamente
  • Recensioni eccellenti dai nostri clienti
  • Diritto di Recesso di 30 giorni

Concediti qualcosa di senza tempo! Goditi fino al 25% di sconto su quasi tutto. Leggi di più.


Descrizione

La caraffa Ultima Thule fa parte dell’iconica collezione di oggetti in vetro creata da Tapio Wirkkala nel 1968. L’ispirazione per la collezione deriva dai ghiacci che si sciolgono in primavera al nord della Finlandia. Ultima Thule si basa sulla tecnica del vetro di ghiaccio che Wirkkala e Iittala hanno sviluppato insieme - le forme imitano la natura e gradualmente cambiano man mano che il vetro fuso brucia la superficie dello stampo in legno.

Nel 1969 la compagnia aerea finlandese Finnair scelse Ultima Thule per il nuovo itinerario da Helsinki a New York e la linea di bicchieri è ancora in uso nella Business Class della Finnair. Negli anni Ultima Thule è diventata una delle collezioni di bicchieri più amate e ha contribuito a far conoscere Iittala nel mondo. Ultima Thule è un esempio concreto del pensiero di Tapio Wirkkala secondo cui gli oggetti semplici sono quelli che richiedono più lavoro.

Materiale
Vetro
Colore
Trasparente
Capienza
5 dl
Istruzioni di manutenzione
Lavaggio a mano

Tapio Wirkkala

Tapio Wirkkala (1915-1985) può essere descritto come una delle icone del design finlandese e un simbolo del successo internazionale del design finlandese del dopoguerra. Tapio Wirkkala era un versatile designer ed artista che poteva passare senza problemi da un materiale all’altro ed oltrepassare i limiti professionali stabiliti: egli lavorò a tutto, dai frigoriferi alle banconote e dai mobili a gioielli mozzafiato. 

I materiali più importanti per Wirkkala come artista furono il legno e il vetro ed egli non smise mai di esplorare le possibilità che questi materiali offrivano. Wirkkala ottenne il successo a livello mondiale nel 1951 alla Triennale di Milano, dove ricevette tre premi Grand Prix: per l’architettura, per il design del vetro e per le sculture di legno. Wirkkala era un autodidatta in molti campi, ed anche nel design del vetro. Nel 1946 egli disegnò uno dei suoi lavori più famosi, il vaso Kantarelli, per Iittala. Wirkkala creò per Iittala molti pezzi d’arte, per la maggior parte dei quali ricevette premi alle Triennali di Milano degli anni ’50.

La linea di bicchieri Ultima Thule, creata nel 1968, vide il designer stesso impegnato nella fabbrica del vetro di Iittala per la sua creazione. Ultima Thule era un lavoro che gli era stato commissionato dalla compagnia di volo finlandese Finnair, che desiderava una linea di bicchieri per la nuova rotta da Helsinki a New York nel 1969. Ultima Thule è diventata una delle collezioni più popolari di Iittala e mostra bene il punto di vista di Wirkkala secondo cui gli oggetti semplici sono quelli che richiedono più lavoro. La prima linea di bicchieri di Wirkkala prodotta in massa fu Tapio, lanciata nel 1954.

Tapio Wirkkala ricevette importanti commissioni anche dall’estero: a metà degli anni ’60 Wirkkala iniziò a disegnare oggetti in vetro per la storica azienda italiana Venini, leader nel settore del vetro artistico. Presso la fornace Venini, Wirkkala creò le bottiglie Bolle per la collezione della Biennale di Venezia nel 1966. Una delle commissioni più importanti di Wirkkala all’estero fu il lavoro presso la fabbrica tedesca di porcellane Rosenthal, da cui scaturì una collaborazione che durò circa trenta anni e il cui risultato più importante è il vaso Paperbag (1977), ancora oggi uno dei prodotti più venduti di Rosenthal. Tapio Wirkkala è noto anche per l’uso innovativo che fece del legno nel design dei mobili – da ricordare il tavolo X-Frame, un vero capolavoro di intaglio del legno, creato da Wirkkala nel 1958 e ora prodotto da Artek.

Tapio Wirkkala fu anche uno scultore. La sua carriera come scultore iniziò negli anni ’30, ma egli abbandonò la scultura tradizionale negli anni del dopoguerra. All’inizio degli anni ’50, insieme ad altri lavori, cominciò a sviluppare un rapporto completamente nuovo con la scultura e una nuova tecnica da utilizzare. Come risultato, furono create delle sculture uniche in compensato che combinavano forma e movimento su una superficie in compensato leggero. Le sculture di Wirkkala rappresentavano un eccezionale astrattismo e diedero all’arte della scultura finlandese una nuova direzione in un periodo in cui la linea ufficiale preferiva monumenti e sculture eroiche.

Guarda tutti i prodotti

5 1

5
4
3
2
1

Sulla base di 1 recensioni

  • A

    Kerava, Finland

    5

    Klassikko, tyylikäs ja suomalainen!

    137 giorni fa

Molto buono

Il Product Sustainability Framework, il nostro modello di design sostenibile, ti aiuta a trovare i prodotti più sostenibili della nostra selezione. Leggi di seguito i criteri di sostenibilità rispettati da questo prodotto.

  • Pari opportunità per tutto il personale
  • Impegno per il Patto mondiale delle Nazioni Unite, parità retributiva per tutto il personale
  • Definizione e comunicazione dei requisiti di responsabilità aziendale ai fornitori
  • Impegno sistematico per migliorare l’inclusione e il benessere sul luogo di lavoro
  • Catena di fornitura trasparente
  • Controllo del rispetto del codice di condotta da parte dei fornitori
  • Controllo del rispetto dei Principi guida dell'ONU su imprese e diritti umani nella catena di fornitura
  • Iniziative per il coinvolgimento della comunità nella catena di fornitura
  • Verifica e certificazione dei fornitori diretti
  • Gestione sostenibile dell’acqua nel processo di produzione
  • Nessun incenerimento o smaltimento degli articoli restituiti
  • Materiali prodotti senza sfruttare specie a rischio
  • Produzione senza emissioni dirette o rifiuti ambientali (gas serra esclusi)
  • Valutazione e monitoraggio della sostenibilità nel processo di produzione dei fornitori
  • Imballaggio ecologico basato sull’uso efficiente dei materiali
  • Impatto positivo sulla natura tramite iniziative di rigenerazione degli ecosistemi naturali
  • Produzione e ricerca dei materiali nel rispetto della biodiversità, dei diritti degli animali e degli ecosistemi naturali
  • Nessun uso di sostanze chimiche potenzialmente dannose nel processo di produzione aziendale
  • Individuazione delle emissioni dirette di gas serra dell’azienda e impegno alla riduzione
  • Individuazione dell’impatto di carbonio e impegno alla riduzione
  • Istruzioni per un uso del prodotto sostenibile e a basso consumo energetico
  • Contributo a iniziative per il clima oltre agli impegni diretti del marchio
  • Riduzione o compensazione delle emissioni di carbonio nei trasporti
  • Calcolo dell’impronta di carbonio del prodotto e definizione di obiettivi per la sua riduzione
  • Produzione e operazioni aziendali alimentate al 100% da energia rinnovabile
  • Neutralità o negatività carbonica dei prodotti
  • Selezione di materiali sostenibili e duraturi
  • Nessun uso di sostanze dannose o pericolose
  • Materie prime ricavate e lavorate in modog sostenibile
  • Materiali ecologici: naturali, biodegradabili, riciclabili o riciclati
  • Materiali adatti alla circolarità: monomateriali, finiture riciclabili, contenuti rinnovabili o riciclati, ecc.
  • Materiali eccezionali in termini di innovazione, responsabilità, sostenibilità e circolarità: produzione o fornitura a livello locale, contenuti riciclati al 100%, certificazione C2C, ecc.
  • Alto livello qualitativo ed estetico per favorire l’uso a lungo termine del prodotto
  • Design di prodotti e selezione di materiali durevoli e di alto livello tecnico
  • Design mirato a garantire qualità per tutta la vita
  • Soluzioni innovative di design circolare: sistema di servizi circolari, piattaforma di rivendita, rilavorazione, raccolta dei prodotti usati, ecc.
  • Design e supporto per la manutenzione, la riparazione e il perfezionamento del prodotto

Scopri di più sul Product Sustainability Framework, il nostro modello di sostenibilità dei prodotti.