Flos Lampadario 2097/50, bianco
Flos Lampadario 2097/50, bianco
Flos Lampadario 2097/50, bianco
Flos Lampadario 2097/50, bianco
Flos Lampadario 2097/50, bianco
Flos Lampadario 2097/50, bianco

Lampadario 2097/50, bianco

Flos

3,860.00€

Flos
Lampadario 2097/50
3,860.00€


  • Diritto di Recesso di 30 giorni
  • Consegne con compensazione climatica
  • Recensioni eccellenti dai nostri clienti

Solo per i membri: goditi dello sconto del 15% su quasi tutto per un periodo limitato. Registrati o accedi e risparmia! Leggi di più.


Descrizione

Il lampadario 2097/50 è un design unico di Gino Sarfatti del 1958 per il marchio italiano Flos. Il telaio in acciaio del 2097/50 è avvolto da una suggestiva costellazione di 50 lampadine LED. I fili che alimentano le lampadine sono stati lasciati a vista appositamente: l’intreccio dei fili che pendono liberamente è una parte fondamentale del design di questo lampadario, un tocco delicato e organico. Il lampadario 2097/50 è una fusione dei vistosi lampadari tradizionali con quelli dallo stile modernista anni '50, con un pizzico di estetica semplice e industriale. Con i suoi 100 cm di diametro, il 2097/50 concentra su di sé tutti gli sguardi, se posto in uno spazio ampio, e grazie alla sua eleganza equilibrata si abbina a interni classici e moderni.

Materiale
Acciaio
Colore
Bianco
Larghezza
100 cm
Diametro
100 cm
Altezza
88 cm
Attacco lampadina
E14
Lampadina
50 x LED da 2 W dimmerabili (inclusi)
(50 x LED da 15 W max)
Temperatura di colore
2.500 K
Flusso luminoso
95 lm
Classe IP
20
Classe di protezione
I
Voltaggio
220–250 V
Frequenza nominale
50–60 Hz
Certificazioni e etichette
CE, ENEC, EAC
Lunghezza cavo
280 cm
Peso
10,03 kg
Rosone
Incluso
Spina soffitto
No
Dimmerabile
Note
Si noti che le lampadine delle lampade 2097 acquistate nel nostro negozio online sono diverse da quelle consigliate da Flos Italia.

Gino Sarfatti

Il designer italiano Gino Sarfatti (1912-1985) era un maestro del design di lampade e il fondatore del marchio di illuminazione Arteluce. Sarfatti nacque a Venezia e si trasferì a Genova per studiare ingegneria aeronautica finché non fu costretto ad interrompere gli studi a causa della guerra alla fine degli anni ’30. Sarfatti fondò Arteluce a Milano nel 1939. Nel 1943 dovette fuggire in Svizzera con la famiglia a causa delle persecuzioni razziali, ma tornò a Milano dopo la guerra per riorganizzare la produzione di Arteluce. Gli anni ’50 furono un periodo d’oro per Arteluce: nel 1954 due delle lampade di Sarfatti furono premiate con il Grand Prix alla Triennale di Milano e nei due anni successivi i suoi design ricevettero il Compasso d’Oro. Nel 1973 Sarfatti vendette Arteluce al produttore italiano di lampade Flos che continua la produzione dei classici del design di Sarfatti.

Guarda tutti i prodotti
Questo prodotto non ha ancora recensioni. Ottieni il tuo pezzo di Felicità Nordica e sii il primo a recensirlo!

Questo prodotto non ha ancora un livello di sostenibilità.
Scopri di più.